Formazione delle classi prime

Criteri di formazione delle classi prime

Le classi prime saranno composte in maniera mista (maschi/femmine), tenendo conto delle differenti valutazioni della scuola media, al fine di formare classi eterogenee.
Gli alunni ripetenti saranno inseriti nella sezione frequentata l’anno precedente.
Se i ripetenti superano le 4 unità, la dirigente li assegnerà ad altre sezioni, cercando di pareggiare il numero degli alunni nelle varie classi.
I ripetenti potranno presentare richiesta motivata di essere inseriti in altra sezione.
Il Dirigente Scolastico sottolinea che, dopo l’assegnazione, non si può cambiare sezione se non in casi eccezionali.
Si cercherà di mettere insieme, a richiesta, gruppi di alunni provenienti da zone disagiate per trasporto pubblico.
I fratelli possono scegliere di frequentare la stessa sezione.
Gli alunni che si iscriveranno dopo la formazione delle classi saranno inseriti, se lo consentirà il numero raggiunto, nella classe meno numerosa.
Al Dirigente Scolastico è consentito intervenire d’ufficio nelle assegnazioni alle classi, sulla base di elementi di cui sia a conoscenza (anche di natura riservata).
Gli studenti stranieri saranno accolti e distribuiti in egual numero nelle varie classi secondo l’indirizzo prescelto.

(delibera 19 del Consiglio di Istituto, 11 maggio 2012)

 

Questo sito usa PAFacile sviluppato da toSend.it - we make IT easy!